A+ R A-
18 Novembre 2017
FacebookTwitter

Alenia Aermacchi (Capodichino). Nessun accordo: la lotta si intensifica. Venerdì 2 ore di sciopero

logo ffu-ok

Si sono svolti martedì 12 e mercoledì 13 maggio, presso la sede di Unindustria Roma, gli incontri tra le Direzioni di Alenia Aermacchi e Atitech Manufacturing e le Organizzazioni Sindacali Nazionali e Territoriali insieme alle RSU del sito Alenia Aermacchi di Capodichino, nell'ambito della procedura di trasferimento di ramo d'Azienda avviata nei giorni scorsi.

La trattativa si è conclusa con una proposta definitiva dell’azienda, la quale non ha preso in considerazione le proposte fatte dalle OO.SS. fin dall’inizio del confronto. Per tali ragioni, la proposta non è stata accettata e la procedura si è pertanto conclusa senza accordo.

Fim, Fiom e Uilm Nazionali e territoriali insieme alle RSU del sito Alenia Aermacchi di Capodichino valutano negativamente la scelta compiuta dalle direzioni Alenia e Atitech con la quale si sono assunte la responsabilità della unilaterale rottura delle trattative nonché delle conseguenti iniziative di lotta di lavoratrici e lavoratori dei siti campani.

A questo proposito, nel sito di Capodichino la mobilitazione già in atto da settimane contro la cessione proseguirà e si intensificherà con un programma di iniziative di lotta che verranno decise dalla RSU e da Fim, Fiom e Uilm, a partire da oggi stesso.

Fim, Fiom e Uilm dichiarano, inoltre, 2 ore di sciopero in tutti i siti campani di Alenia Aermacchi da effettuarsi nella giornata di Venerdì 15 maggio.

 

Fim, Fiom, Uilm Napoli e Campania

Fim, Fiom, Uilm nazionali

 

Roma, 14 maggio 2015

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
3
4
5
10
11
12
16
18
19
20
25
26
30

CHIUDI [X]

APRI [»]