Giovedì, 18 Luglio 2019

Le nostre ragioni per conquistare il Contratto nazionale Realizzare un vero rinnovamento contrattuale Rilanciare il sistema industriale e l’Occupazione

logo ffu-ok

Le nostre ragioni per

Conquistare il contratto nazionale

Realizzare un vero rinnovamento contrattuale

Rilanciare il sistema industriale e l’occupazione.

 

16 04 12-volantino ffu 1 16 04 12-volantino ffu 2

 

Di fronte al permanere delle rigidità di Ferdermeccanica e Assistal che impediscono di realizzare un buon contratto per tutti i metalmeccanici, dopo 13 incontri e sei mesi di trattativa, Fim, Fiom, uilm proclamano 4 ore di sciopero nazionale
per convincere le imprese a modificare una proposta che:
• esclude il 95% dei metalmeccanici dagli aumenti salariali del Ccnl;

• contrappone il contratto nazionale alla contrattazione svolta in azienda;

• aumenta l'orario di lavoro con la monetizzazione di 5 par, collegando alla presenza la maturazione di 4 par, prevedendo l'utilizzo di 1 par per la formazione professionale dei lavoratori;

• esclude dai diritti le nuove forme di lavoro e i lavoratori degli appalti.
Federmeccanica e assistal rispondono solo in parte alle nostre richieste per:
• una sanità integrativa a totale carico delle imprese per tutti i lavoratori e i loro familiari;
• un aumento della contribuzione a carico delle imprese per la previdenza complementare;
• il diritto alla formazione e allo studio garantito a tutti i metalmeccanici;
la possibilità di utilizzare i congedi parentali a ore;
• il rafforzamento dei sistemi di partecipazione e informazione.
Confermiamo la nostra disponibilità a proseguire il confronto su tutti i temi ma ribadiamo che vogliamo realizzare un vero rinnovamento per determinare le condizioni per nuovi investimenti, una nuova politica industriale a salvaguardia di occupazione salario e diritti, un nuovo sistema di inquadramento, riaffermare il valore di due livelli di contrattazione – nazionale e aziendale/territoriale – e di un nuovo sistema di relazioni sindacali per i lavoratori e per le imprese.

 

I METALMECCANICI SCIOPERANO PER UN CONTRATTO NAZIONALE CHE DIA UN FUTURO DI GARANZIE E DI DIRITTI
- GARANTISCA IL POTERE D'ACQUISTO DEL SALARIO DI TUTTI I LAVORATORI -
- ESTENDA E VALORIZZI LA CONTRATTAZIONE DI SECONDO LIVELLO -
- MIGLIORI LE CONDIZIONI DI TUTTI I LAVORATORI E LE TUTELE A TUTTE LE FORME DI LAVORO -
- RILANCI IL SISTEMA INDUSTRIALE E L’OCCUPAZIONE -

 

Con la mobilitazione e lo sciopero dobbiamo convincere le imprese a investire davvero sulle lavoratrici e sui lavoratori metalmeccanici e Federmeccanica e assistal a cambiare posizione per riprendere su basi nuove il negoziato e raggiungere una conclusione positiva del contratto.

 

Le segreterie nazionali e i delegati di Fim, Fiom e Uilm, che sono intervenuti numerosi agli attivi regionali svolti in questi giorni, invitano tutte le lavoratrici e i lavoratori metalmeccanici ad aderire alle quattro ore di sciopero nazionale del 20 aprile 2016, partecipando numerosi alle iniziative unitarie che si svolgeranno a livello territoriale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Dichiaro di aver letto e compreso l’informativa Privacy e Termini di Utilizzo e di prestare il consenso al trattamento dei miei dati per le finalità e secondo le modalità indicate nella Privacy policy

Search