Martedì, 22 Ottobre 2019

Caso Saras: la Fiom si costituirà parte civile

LOGOFIOM-180X120

 

La Fiom si costituirà parte civile per la morte dell’operaio siciliano, Pierpaolo Maria Pulvirenti, finito asfissiato dal gas lo scorso 12 aprile 2011 alla raffineria Saras a Sarroch in provincia di Cagliari. È stato l’Avvocato Carlo Amat a chiederlo per conto della Fiom-Cgil che per decisione del Gup Giampaolo Casula sarà parte civile del procedimento.

L’udienza preliminare andrà avanti con la discussione il prossimo 5 novembre. La Saras sarà responsabile di quanto accaduto ad iniziare dai proprietari i fratelli Moratti e altri indagati.

L’inchiesta ha consentito di accertare che l’impianto non era stato bonificato e il compito di renderlo disponibile all’intervento di pulizia non era della ditta dell’appalto ma della Saras.

Così quando gli operai hanno aperto, per entrare nella colonna, sono stati investiti da un gas che non doveva esserci.

 

FIOM-CGIL NAZIONALE

 

Roma, 17 luglio 2015

Attachments:
FileFile size
Download this file (15_07_17_Saras.pdf)Caso Saras: la Fiom si costituirà parte civile192 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Dichiaro di aver letto e compreso l’informativa Privacy e Termini di Utilizzo e di prestare il consenso al trattamento dei miei dati per le finalità e secondo le modalità indicate nella Privacy policy

Search