Martedì, 25 Giugno 2019

Gianni Rinaldini, segretario generale Fiom-Cgil

2002 (aprile)

Segretario generale: Gianni Rinaldini

Segretari: Giorgio Cremaschi, Tino Magni, Riccardo Nencini, Francesca Re David

 

2004 (luglio)

Segretario generale: Gianni Rinaldini

Segretari: Giorgio Cremaschi, Tino Magni, Francesca Re David

 

2004 (13 ottobre)

Segretario generale: Gianni Rinaldini

Segretari: Giorgio Cremaschi, Fausto Durante, Tino Magni, Francesca Re David

 

2005 (30 marzo)

Segretario generale: Gianni Rinaldini

Segretari: Giorgio Cremaschi, Fausto Durante, Maurizio Landini, Francesca Re David

 

2006 (10 febbraio)

Segretario generale: Gianni Rinaldini

Segretari: Giorgio Cremaschi, Fausto Durante, Maurizio Landini, Laura Spezia

 

2010 (16 aprile)

Segretario generale: Gianni Rinaldini

 

BIOGRAFIA

Gianni Rinaldini è nato a Reggio Emilia il 14 marzo 1951. E' stato eletto segretario generale della Fiom dal Comitato centrale del 19 aprile 2002.

Perito meccanico, ha fatto la sua prima esperienza sindacale come delegato alle Ceramiche Rubiera, un'azienda chimica in cui era stato assunto nel 1977. Uscito dalla fabbrica, è stato segretario della Filcea, il sindacato chimici della Cgil, nella zona di Sassuolo-Scandiano, il distretto della ceramica reggiano-modenese.

Dopo l'esordio nella categoria dei chimici, Rinaldini è entrato a far parte della segreteria della Camera del lavoro di Reggio Emilia, una delle più grandi del nostro paese. Di questa struttura, è diventato segretario generale nel 1989.

Con il Congresso del 1996, Rinaldini è stato poi eletto segretario generale della Cgil dell'Emilia-Romagna. Il 25 gennaio 2002, al termine del 22° Congresso svoltosi a Rimini, il Comitato centrale della Fiom lo ha chiamato a far parte della nuova segreteria nazionale del sindacato dei metalmeccanici Cgil.

Tra le vertenze più importanti del suo mandato va segnalata la “Primavera di Melfi”, cioè il lungo sciopero su turnistica, orari e democrazia in fabbrica che nell'aprile del 2004 ha bloccato per settimane lo stabilimento lucano della Fiat, conclusasi con un accordo che ha accolto le richieste dei lavoratori. Sotto la sua  segreteria la Fiom ha tenuto un congresso straordinario, a Livorno nel giugno del 2004.

Ha concluso il suo mandato come segretario generale della Fiom il primo giugno del 2010, continuando volontariamente la sua militanza sindacale nella Cgil.

E’ presidente della Fondazione Claudio Sabattini

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

I agree with the Privacy policy

Search