Sabato, 20 Luglio 2019

Il Tigullio con i lavoratori Fincantieri in sciopero

Genova, 2 aprile. Una grande manifestazione ha percorso questa mattina le vie cittadine da Riva Trigoso, sede del cantiere, sino al centro storico di Sestri Levante. I lavoratori della Fincantieri e delle ditte di appalto hanno incrociato le braccia per quattro ore sui tre turni per lo sciopero organizzato da Fim Fiom Uilm.

Al centro della protesta la proposta dell’azienda di contratto integrativo. Per Fim Fiom e Uilm si tratta di una proposta irricevibile: flessibilità esasperata, tagli salariali, esternalizzazioni delle attività di scafo e separazione del comparto della meccanica dal resto del cantiere, inserimento negli scarponi degli operai dei microchip con funzioni di controllo.

Alla manifestazione hanno partecipato delegazioni del cantiere di Sestri Ponente e della direzione navi militari di via Cipro e il coordinatore nazionale della Fiom per la cantieristica Bruno Papignani, nonché il segretario generale della Camera del lavoro metropolitana di Genova e gli amministratori locali. I negozanti hanno abbassato le serrande in segno di solidarietà con i lavoratori.

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Dichiaro di aver letto e compreso l’informativa Privacy e Termini di Utilizzo e di prestare il consenso al trattamento dei miei dati per le finalità e secondo le modalità indicate nella Privacy policy

Search