Martedì, 21 Maggio 2019

Fiom Padova - IMA-SAF: buone notizie per i lavoratori

Mercoledì 19 Luglio si è tenuto l’incontro fra Proprietà, Fiom Cgil di Padova, Fim Cisl di Padova e Rovido e RSU aziendali per discutere della situazione che si è creata alla Imasaf dopo le dichiarazioni dell’azienda di fine giugno. Il tavolo era stato fissato fra le parti 10 giorni fa per poter sviscerare le posizioni aziendali in merito al blocco della quattordicesima e agli esuberi ventilati. I lavoratori della Ima-Saf di Cittadella sono scesi in sciopero dalle 9.30 per dare un segnale di preoccupazione alla Direzione, ore che fanno parte del pacchetto di 8 ore di sciopero previste per il mese di luglio dopo le comunicazioni dell’azienda dello scorso giugno. Durante l'incontro l'azienda ha dichiarato la sospensione delle procedure legate agli esuberi, sottolineando che per il 2017 non ci saranno esuberi e che, nei primi mesi del 2018, dopo aver fatto una serie di verifiche industriali, commerciali e finanziarie si affronterà la questione.
Anche la posizione relativa alla quattordicesima è stata modificata rispetto a qualche settimana prima, quando la proprietà aveva detto che si sarebbe valutate le modalità di risoluzione ad ottobre. Infatti ieri l'azienda si è impegnata a confermare che la quattordicesima sarà, per problemi di liquidità, erogata dopo agosto.
“Sicuramente la crisi ad oggi non è risolta del tutto, ma grazie alla lotta dei lavoratori che hanno dato un forte segnale alla direzione attraverso le 6 ore e mezza di sciopero in 4 giornate, siamo riusciti ad ottenere un periodo più lungo per capire se le scelte intraprese dalla azienda possono essere utili e positive per un cambio di rotta” ha detto Marco Distefano della segreteria della Fiom di Padova.

 

IMASAF 2

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

I agree with the Privacy policy

Search