Lunedì, 26 Agosto 2019

Sapa. Rappa e Venturi (Fiom): «I lavoratori in lotta ricevono dalle diplomazie e dal ministero dello Sviluppo economico l'impegno a portare la multinazionale al tavolo»

LOGOFIOM-180X120

 

Rosario Rappa, segretario nazionale Fiom-Cgil, e Gianni Venturi, coordinatore siderurgia Fiom-Cgil, hanno rilasciato oggi la seguente dichiarazione congiunta.

 

«I lavoratori del Gruppo Sapa, e in particolare i lavoratori dello stabilimento di Fossanova (Latina), sono da lungo tempo impegnati in una faticosa e difficile lotta per evitare l'annunciata chiusura del sito da parte della multinazionale norvegese, dopo la fusione tra la Sapa stessa e Hydro.»

«Oggi, i lavoratori hanno potuto conseguire un primo, significativo risultato della loro lotta.»

«Dopo il presidio e l'incontro nell'Ambasciata di Norvegia, dove hanno acquisito la disponibilità delle diplomazie norvegese e italiana a intervenire sui vertici della Sapa, i lavoratori si sono trasferiti al ministero dello Sviluppo economico.»

«L'incontro, al quale ha partecipato anche una vasta delegazione dei sindaci dei territori di Latina, ha consentito di registrare un concreto impegno del ministero per arrivare, tra la fine di agosto e i primi giorni di settembre, ad un tavolo di trattativa con i vertici della multinazionale.»

«È un primo, importante passo rispetto al quale i lavoratori di Fossanova hanno potuto trarre una speranza alla loro lotta che continua con l'assemblea permanente e con il presidio dello stabilimento.»

 

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

 

Roma, 1° agosto 2014

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Dichiaro di aver letto e compreso l’informativa Privacy e Termini di Utilizzo e di prestare il consenso al trattamento dei miei dati per le finalità e secondo le modalità indicate nella Privacy policy

Search