Mercoledì, 22 Maggio 2019

Regolamento Fim, Fiom, Uilm sulla nomina in Italia dei rappresentanti dei lavoratori nei Cae

Il campo d’applicazione di questo accordo comprende sia i CAE delle imprese transnazionali a casa madre italiana con unità produttive negli altri paesi comunitari, sia i CAE delle imprese a casa madre di altri paesi europei con unità produttive in Italia.

Lo spirito dell’accordo è quello di garantire – attraverso la nomina spettante alle organizzazioni sindacali firmatari del CCNL congiuntamente con le RSU - una rappresentanza unitaria dei lavoratori italiani nel CAE tenendo insieme sia il principio dell’organizzazione maggiormente rappresentativa, sia il patto di solidarietà tra la Fim, la Fiom e la Uilm attraverso una rotazione degli incarichi.

La seguente proposta tiene conto di tutte le possibili casistiche, per evitare - il più possibile - contenziosi interpretativi che si potrebbero determinare in ambito RSU e/o tra le organizzazioni sindacali ai diversi livelli (territoriale, regionale, nazionale).

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

I agree with the Privacy policy

Search