Giovedì, 18 Aprile 2019

L'altra faccia di Fca: a Detroit si tratta

Marchionne-abbraccio-UAW

 

Una simbolica stretta di mano e un plateale abbraccio fra l'AD di Fca Sergio Marchionne e il Presidente del sindacato americano dell'auto Dennis Williams hanno segnato l'avvio delle trattative per il rinnovo del contratto collettivo per gli stabilimenti del gruppo negli USA.

Riprendiamo da sito della Uaw le dichiarazioni del presidente Williams e del vicepresidentye incaricato per Fca Norwood Jewell.

Le vendite di Fca sono in crescita e davanti a noi c'è un brillante futuro per Fca . Di questo i membri di Uaw sono orgogliosi – ha dichiarato Williams - “la stretta di mano di oggi è il segno che gli iscritti di Uaw ricordano i sacrifici che hanno fatto per ottenere prosperità per per Fca e ora sanno che è venuto il nostro momento. E' l'ora di guardare al futuro e di vincere tutti insieme, Fca, iscritti a Uaw, azionisti e consumatori, al tavolo del negoziato”.

Il Vice presidente Jewll Norwood Jewell, ha messo in chiaro che la posta in gioco è alta: "Sappiamo che le decisioni che prenderemo in questi colloqui riguarderanno le famiglie americane e lo stato di salute delle attività produttive della nazione per gli anni a venire. I membri Uaw hanno lavorato sodo per questo giorno. E' il momento di colmare il divario per tutte le persone che lavorano per una prosperità condivisa". (Il divario a cui si riferisce Jewell è il doppio regime retributivo che vede tutti i lavratori assunti negli ultimi quattro anni con una retribuzione di molto inferiore a quella standard. E' questo sarà sicuramente uno degli scogli più duri da affrontare nelle trattative.) A giudizio di Jewell “La collaborazione tra Uaw e Fca negli Stati Uniti, attraverso la contrattazione collettiva, ha notevolmente beneficiato le famiglie dei lavoratori e Fca negli ultimi anni. Da quando e’ terminato l’ultimo ciclo di negoziati [2011], si sono creati in Azienda circa 10mila posti di lavoro in più e lo scorso anno, in Nord America, si è registrato un utile di 3,5 miliardi di dollari”.

 

Per la cronaca della cerimonia di avvio delle trattative (di cui ci sono vari resoconti di stampa) vi rimandiamo all'articolo del fatto quotidiano che vale la pena di leggere per intero.

 

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/15/marchionne-abbraccia-capo-sindacato-americano-inizia-trattativa-sul-contratto/1877330/

 

Seguiremo con attenzione gli sviluppi del negoziato e ne daremo informazione sul nostro sito.

 

Stefano Maruca

Dipartimento Internazionale Fiom

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

I agree with the Privacy policy

Search